Non restare indietro – lettura commentata di un libro per la Giornata della Memoria

Quest’anno ho voluto affrontare il tema della Giornata della Memoria in un modo alternativo: attraverso la lettura dei brani di un bel romanzo di Carlo Greppi, io e i miei alunni abbiamo compiuto un viaggio insieme al sedicenne Francesco e la sua nuova classe. Un viaggio fisico, che li ha portati fino ad Auschwitz, ad osservare con occhi attenti gli orrori compiuti da esseri umani nei confronti di altri esseri umani. Un viaggio mentale, attraverso le parole, le immagini, la scena iniziale di un film.

Un viaggio che spero non si concluda con la fine della lettura del libro, con le domande e le curiosità, le osservazioni acute che i miei alunni hanno fatto, mentre ascoltavano queste vicende.

Per rivedere le slides che ci hanno tenuto compagnia durante la settimana, cliccate qui: Giorno della Memoria-Non restare indietro

Grazie a tutti per aver ascoltato, partecipato e riflettuto.

Precedente il ruolo della donna Successivo LA PRIMA GUERRA MONDIALE